Vulnologia

branca della medicina che si occupa della cura delle ulcere cutanee

La vulnologia è una branca della medicina che si occupa della cura delle ulcere cutanee, studiando i meccanismi alla base del processo di riparazione tissutale e i mezzi terapeutici idonei per favorirla.

VULNOLOGIA RIGENERATIVA

Le ferite difficili sono ferite croniche che stentano a guarire spontaneamente anche quando correttamente trattate. Di solito esse sono la complicazione di malattie vascolari (patologie venose, arteriose o miste), di malattie immunitarie o del diabete. Il danno vascolare e microvascolare che si produce in queste malattie può rendere difficile la guarigione delle ulcere proprio perché va a colpire la circolazione nutrizionale della cute. Inoltre le ulcere possono infettarsi e l’infezione, specie se causata da batteri resistenti agli antibiotici, è un ulteriore fattore di rallentamento della guarigione. Infine una caratteristica di molte ulcere è la comparsa di dolore che può essere molto forte. In alcuni casi, fortunatamente una minoranza, l’ulcera non solo non guarisce ma può portare all’amputazione dell’arto.

MEDICINA RIGENERATIVA

La medicina rigenerativa sfrutta la capacità biologica delle cellule del paziente di invertire i processi degenerativi per avviare un percorso di autorigenerazione dei tessuti danneggiati. Essa diventa così uno strumento fondamentale in grado di cambiare la qualità della vita di chi è affetto da lesioni cutanee croniche. Infatti non solo essa può accelerare il processo di guarigione riducendo cosi il dolore e il rischio di infezioni ma può favorire la guarigione delle ulcere più complesse e quindi contribuire a ridurre il rischio di amputazione dell’arto.

Hai qualche dubbio o curiosità?

Compila il form a lato con le informazioni richieste.





CONSENSO alla COMUNICAZIONE COMMERCIALE
 
[recaptcha]