Diagnosi vascolare

INNOVAZIONE GRAZIE A ECOCOLORDOPPLER

 

Le diagnosi delle patologie vascolari identificano una vasta gamma di possibilità con metodi più o meno invasivi. L’ecocolordoppler è un esame a immagine, non invasivo e di grande utilità perché permette di osservare eventuali disfunzioni del flusso vascolare, arterioso e venoso.

Questa novità, così come l’ecodoppler, utilizza una sonda per la trasmissione delle immagini che viene posizionata all’esterno del corpo, nella zona interessata, e trasmette le immagini a un computer.

La rivoluzione sta nelle immagini a colori (eco-color-doppler) che, in combinazione con gli ultrasuoni, evidenziano al meglio le caratteristiche dei vasi e del flusso sanguigno, permettendo una diagnosi precoce di patologie cardio-vascolari. Un passo importante per la diagnosi di queste patologie che una volta passavano inosservate e venivano sospettate solo attraverso segni indiretti.

Grazie a questa tecnologia la diagnosi viene effettuata in modo rapido e preciso, senza bisogno di particolari precauzioni; per questo l’esame è la prima scelta per la diagnosi e il controllo del flusso vascolare.

 

A CHI SI RIVOLGE?

L’ecocolordoppler è particolarmente indicato per le persone sopra i sessant’anni di età, ad esempio, per la diagnosi di aneurismi (rigonfiamento innaturale di vasi sanguigni) che non manifestano particolari sintomi e vengono spesso diagnosticati accidentalmente.

 

Quando è consigliato richiedere questo esame?

All’apparire dei seguenti sintomi:

  • Dolore localizzato ai glutei, alle gambe, ai polpacci.
  • Dolore avvertito anche dopo poco movimento o brevi camminate.

L’ecocolordoppler è molto utile anche per la diagnosi di problematiche quali ipertensione, diabete, obesità.

Grazie all’innovazione portata da Ecocolordoppler, ora è possibilile diagnosticare patologie che altrimenti rischiano di rimanere in silenzio, aggravandosi nel tempo.

Vorresti parlare con i nostri professionisti?