Migliorare il proprio benessere psicologico attraverso la psicologia positiva

Come raggiungere la felicità facilmente

 

Spesso pensiamo che il nostro umore dipenda dagli eventi che ci capitano attorno, ma non è così. Il nostro umore dipende da come interpretiamo gli eventi che ci accadono. Per questo, la felicità non è una questione casuale, ma un’attitudine che si può allenare. Non siamo meri recettori di informazioni che ci provengono dall’esterno, ma siamo noi stessi ad accendere l’interruttore della nostra felicità attraverso il nostro modo di agire e di pensare.

Negli ultimi anni è nata una branca specifica della psicologia che prende il nome di Psicologia Positiva una disciplina deputata allo studio dei punti di forza di ciascun individuo allo scopo di studiare quali sono le strategie per ottenere un maggiore benessere soggettivo.

Numerosi studi hanno evidenziato come la felicità sia una condizione soggettiva: essa non è scritta nei nostri geni e non dipende dalla fortuna, ma piuttosto da quello su cui decidiamo di focalizzare la nostra attenzione e motivazione. La felicità è un’attitudine che ognuno può coltivare da sé modificando il proprio punto di vista sulle cose. Per essere felici è necessario allenare il nostro cervello a portare l’attenzione su ciò che di bello c’è nella vita.

Le persone che coltivano un’attitudine positiva non cercano di perseguire i propri scopi per ottenere l’ammirazione altrui o ai fini dell’autocompiacimento, bensì hanno una maggiore consapevolezza dei propri stati emotivi interni e sono spinti a raggiungere i propri risultati da un sano investimento personale in ciò che amano fare.

Un aspetto importantissimo è che ciascuno può costruirsi la “propria felicità” mettendo in pratica semplici esercizi quotidiani. La psicologia positiva ha identificato varie tecniche, allo scopo di migliorare il proprio benessere psicologico e qui te ne voglio proporre una, semplicissima, da fare tutte le sere, prima di andare a letto.

Prendi su di un diario e, ogni sera, annota almeno tre cose positive che sono successe durante la giornata e motivane il perché. Potrà capitare di pensare che tre cose non ci siano state, ma ognuno di noi sperimenta almeno tre cose belle durante il giorno, ma spesso ci soffermiamo solo su ciò che non va bene.

Ricordati che le persone felici, godono di 5 differenze rispetto alle altre persone:

  • Le persone felici hanno una migliore salute e vivono di più
  • Le persone felici sono più creative e
  • Le persone felici vivono relazioni sentimentali più serene
  • Le persone felici sono maggiormente in grado di gestire le difficoltà
  • Le persone felici hanno un maggior numero di relazioni sociali

Quello che ci capita nella vita e come lo giudichiamo dipende in gran parte dal nostro atteggiamento mentale. Seguendo l’esercizio proposto, nel momento in cui verranno scritte le cose positive, ti sentirai meglio e già dopo pochi giorni comincerai a vedere il mondo in maniera più positiva.