Piaghe da decubito: medicina rigenerativa valida alleata

Cosa succede alla pelle se si sta troppo tempo seduti su una sedia a rotelle o sdraiati su un letto?

Stare per lunghi periodi fermi può portare a diverse complicazioni che possono interessare tutto il corpo; indebolimento dello scheletro e della massa muscolare, problemi al sistema cardiovascolare (specialmente degli arti inferiori) fino a complicazioni che riguardano l’apparato respiratorio.

Le lesioni da decubito coinvolgono i tessuti molli che rimangono per lungo tempo schiacciati tra le ossa e la sedia a rotelle o il letto; per questo motivo le regioni maggiormente coinvolte sono talloni, malleoli, regioni sacrali, scapolari e, nel caso in cui il soggetto abbia una spina dorsale prominente, anche nella regione vertebrale.

Il rischio è quello di riscontrare complicazioni difficili da guarire che iniziano come eritema alla pelle, e che aggravandosi possono trasformarsi in ulcere che, in uno stadio avanzato, sono estese e profonde e portano alla necrosi dei tessuti.

 

COME INTERVIENE LA MEDICINA RIGENERATIVA?

 

La medicina rigenerativa viene in aiuto anche per il trattamento di queste patologie, grazie alle onde d’urto.

Questa tecnica, utilizzata maggiormente in ambito muscolo-scheletrico (patologie degenerative dei tendini, fratture che si riparano con difficoltà), ora viene utilizzata anche per stimolare la rigenerazione di ferite, piaghe e ulcere.

Le onde d’urto agiscono sia sulla microcircolazione, quindi stimolando la formazione di nuovi, piccoli, vasi sanguigni, sia sulle cellule staminali che fungono alla rigenerazione cellulare dei tessuti.

Un’altra possibilità è l’utilizzo del concentrato piastrinico (PRP). Le piastrine, presenti nel nostro sangue, aiutano la rigenerazione cellulare. Una volta prelevate dal paziente, si reiniettano nella zona interessata per favorire il meccanismo di guarigione e riproduzione delle cellule. In questo modo stimolano la guarigione di piaghe e ulcere.

La medicina rigenerativa si sta quindi facendo largo, con grande successo, nell’approccio e nella cura di patologie anche gravi.

Vorresti parlare con i nostri professionisti?